House Ad
House Ad

Mediacenter24 - Video

Ricerca libera

Scegli canale

Milano, visita al Memoriale della Shoah del Binario 21

DESCRIZIONE

Milano, (TMNews) - Un binario sotterraneo nel cuore della città, nella stazione Centrale di Milano, da dove centinaia di ebrei partirono tra il 1943 e il 1945 con destinazione Auschwitz-Birkenau e altri campi di concentramento e sterminio. Caricati su vagoni merci, andavano incontro a un destino tragico: dei 605 deportati il 30 gennaio 1944, partiti dal Binario 21, tornarono in 22. Per non dimenticare la tragedia dell'Olocausto nasce il Memoriale della Shoah di Milano. Il vicepresidente della Fondazione omonima Roberto Jarach: "Questo stranamente è un luogo rimasto sconosciuto a tutti fino all'inizio degli anni Novanta. È l'unico luogo al mondo rimasto intatto dopo la guerra teatro di eventi come il carico dei treni".L'area è stata riportata all'aspetto originario, con cemento armato faccia a vista. "Il lavoro dell'architetto è stato riportare a una realtà storica l'edificio, abbiamo pulito tutte le stratificazioni del tempo e degli utilizzi del tempo".Nella struttura ci sono due aree principali: il Memoriale, dedicato alla testimonianza degli eventi, e il Laboratorio della memoria, con spazi per studio e ricerca, incontro e dialogo. Nell'atrio del Memoriale, dominato dalla scritta "indifferenza", entravano i camion con i deportati. Poi ci sono la Sala delle Testimonianze, con immagini e audio dei sopravvissuti, il Binario della Destinazione Ignota, per il carico e scarico dei vagoni, e Il Muro dei Nomi, di tutti i deportati dalla Stazione Centrale. L'opera, non ancora completata, sarà destinata soprattutto alle scuole.

PARTECIPA

Voti  

Pubblicità